Aromaterapia e stanchezza: quando il respiro genera energia

Gli oli essenziali possono essere utili nell’esaurimento mentale e nel burnout moderato

Aromaterapia e stanchezza: quando il respiro genera energia

Secondo una ricerca effettuata da due studiosi (Varney E1, fibbia J.) un miscela di oli essenziali (tra i quali la menta) può aiutare a recuperare energie in caso di sovraffaticamente mentale.

La ricerca

Nel corso dello studio (randomizzato, controllato e in doppio cieco) sono stati raccolti dati 3 volte al giorno per 3 settimane (dal lunedì al venerdì) e i partecipanti hanno usato un inalatore personale a casa o al lavoro. Allo studio hanno partecipato tredici donne e un uomo che hanno ricevuto un inalatore personale contenente una miscela di oli essenziali o acqua di rose. A tutti è stato chiesto di compilare un questionario che elencava i fattori di stress percepiti.

Lo studio  Approfondisci

Da quanto è emerso al termine dello studio è stato possibile verificare come l’inalazione di oli essenziali (e quindi l’aromaterapia) possa ridurre il livello percepito di affaticamento mentale / burnout.

Rimani sempre aggiornato e seguici su Facebook e Instagram

L'olio essenziale di menta è presente...

L'olio essenziale di menta è presente...

L'olio essenziale di menta è presente...

Bibliografia

 

J Altern Complement Med. 2013 Jan;19(1):69-71. doi: 10.1089/acm.2012.0089. Epub 2012 Nov 9.Effect of inhaled essential oils on mental exhaustion and moderate burnout: a small pilot study.Varney E1, Buckle J.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23140115